Cerca
martedì 19 settembre 2017 ..:: giudicato torres » ANGLONA » laerru ::.. Registrazione  Login
Navigazione Sito

 gli insediamenti scomparsi nel territorio di Laerru Riduci
 
BATTANA
 
     
 
Denominazioni alternative
Gavazana, Gavassanas, Gavasanas
 
Localizzazione geografica e situazione attuale
IGM foglio 442 sezione II - Perfugas, scala 1:25.000; altitudine ca. 110 metri s.l.m. - toponimi segnalati: Riu Altana; Iscia Riu Altana; S. Leonardo
Si trovava tra il confine di Laerru e Perfugas, nei pressi del riu 'Attana che ne ha mutuato la denominazione. E' probabile che l'origine del nome nome derivi da un latifondo d'epoca romana, periodo in cui l'area era già popolata, come testimoniano ritrovamenti sporadici di materiale
I suoi territori, della superficie complessiva di circa un migliaio di ettari e che inglobavano anche la nota foresta pietrificata paleobotanica, confinavano con Perfugas, Laerru, Flumine, Sevin e Bangios
 
Notizie e documenti storici
Il centro è riportato varie volte nelle Ratione Decimarum trecentesche ed il suo rettore, almeno per il periodo 1341 / 1350, era un certo Nicholao, che in riferimento agli ultimi due versamenti, viene definito, ora officiante, ora cappellano, condizioni che presumerebbero lo stato di declassamento della villa, avviata allo spopolamento, che forse fu causato dalla pandemia del 1347/48 e confermato da un documento del 1353, dal quale risulta che il confine di Perfugas combaciava con quello di Laerru, centro che non viene riportato nelle collettorie pontificie e forse, fino a quell'epoca, era sotto le pertinenze della stessa Gavazana, della quale ne inglobò i territori e ne accolse i superstiti. Ricordiamo sempre comunque, che le collettorie non ci sono giunte complete. Ulteriore conferma della sparizione, è l'atto di pace del 1388, in cui appunto il nostro insediamento non compare
 
Luoghi di culto
Dalle Rationes apprendiamo che la chiesa madre era dedicata a Santa Vittoria, segnalata distrutta dall'Angius ed oggi scomparsa. Altro edificio era dedicato a San Leonardo, di cui rimangono inconsistenti tracce, mentre circa 500 metri a sude est dell'abitato, si trovava Santa Maria, definita "de Vrasana" nel documento del 1353 ed oggi nota come Santa Maria Subabbas, della quale rimane un arco, forse facente parte di un portico
Schede delle chiese in chiesecampestri.it
 
Scheda dal libro "Anglona medioevale" di Mauro Maxia - vai alle info sulla pubblicazione
foto chiesa di San Leonardo, di Maria Cherchi
 
Posizione geografica
 

 
CORONAS
 

 
MONTE ULTANA
 

 
MULANA
 

 Stampa   

villaggiscomparsi.it   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2017 by DotNetNuke Corporation